10 commenti su “Olimpiadi, addio!

  1. è GIA’. INVECE SE CI FOSSERO I “VECCHI LADRI” CHE ABBIAMO SEMPRE AVUTO, AVREMMO LE OLIMPIADI E INSIEME TUTTI QUELLI CHE HANNO SEMPRE RUBATO DALLE NOSTRE TASCHE. SVEGLIA POPOLO…

  2. è incredibile: tra tutte le ****** che sta facendo l’attuale governo sei riuscito a beccare l’unica cosa sensata uscita da questa nuova fucina del terrore. Guarda il bilancio di una città come torino che ha recentemente ospitato delle olimpiadi e poi dimmi.

  3. Io vedo i grandi eventi come delle occasioni per creare sviluppo, occupazione, crescita. Torino ha pagato il prezzo delle Olimpiadi ma dobbiamo sottolineare come quelle Invernali non possano essere minimamente confrontate con quelle estive. Costruire impianti a Bardonecchia, Cesana, ecc significa solo aver fatto delle cattedrali nel deserto. Quanto ai “vecchi ladri”, spererei tanto che in Italia cominciassimo a fare le cose seriamente… Volontà e speranza nel cambiamento culturale del Paese sono le leve su cui dobbiamo costruire il nostro futuro.

      • Come possiamo confrontarci con un Paese come la Grecia che ha un PIL inferiore a quello della Provincia di Vicenza e che, se continuassero i trends attuali, finirebbe per avere una struttura economica simile a quella nigeriana tra 10 anni??? Siamo un grande Paese, continuiamo a credere in noi stessi!!!

  4. D’accordissimo con Monti…è dimostrato che le olimpiadi hanno portato SOLO grandi costi, e noi non ne abbiamo bisogno… è come la persona che è piena di debiti ma per farsi vedere figa gira con la ferrari….

  5. Qui a Torino le Olimpiadi invernali del 2006 sono state in effetti importanti per il rilancio della città che si sta trasformando da luogo industriale a… qualcos’altro! L’hanno fatta conoscere al mondo e così si è riusciti a valorizzare il nostro patrimonio artistico e architettonico, come la Reggia di Venaria ad esempio. Le Olimpiadi sono state solo un volano, poi vi è stato molto lavoro di promozione.
    C’è un pesante deficit con gli impianti olimpici, la pista di bob è stata chiusa, i trampolini del salto sono evidentemente sotto utilizzati. Però forse il bilancio complessivo è comunque positivo visto il giro di turisti notevolmente aumentato.
    Roma non ha bisogno di tutto questo visto che è tra le città più conosciute al mondo. Le Olimpiadi sarebbero state un esborso senza fine e una colata di cemento di altrettante proporzioni. Sono d’accordo con Monti nel non farle.

  6. Ho votato Si al sondaggio che proponi sulle Olimpiadi. Non sono contro l’evento, ne penso che potrebbero portare a confondere Roma con Atene. Condivido che siamo un Paese resistente e non semplicisticamente paragonato agli utlimi del globo. E’ giusto il rilancio. Arrivo al dunque: non ritengo sensato prevedere di spendere 9 miliardi, che in Italia possono diventare 30, per nuove strutture e immagine di una città che non riesce a spendere pochi milioni per valorizzare le straoridinarie bellezze che ha; una Capitale che di fianco a uno dei più bei parchi urbani-storici del mondo vuole fare una discarica, come quella esistente di fianco alle Terme. Nel nostro territorio, per fare un esempio, 10 milioni di euro ben spesi sosterrebbero turismo e occupazione a questo legata. Per fare 30 miliardi si possono valorizzare 30 territori come il nostro, incluso Roma. Condivido la scelta di non spendere quei soldi per i giochi per questa tipologia di ragioni. Londra sta spendendo il doppio del previsto e anche li, nonostante la commissione parlamentare ad hoc di controllo, diverse sterline finiscono in segreti scantinati del malaffare: immagina qui. Puoi (citando Clooney). L’unica manifestazione olimpica non economicamente disastrosa è quella di Los Angeles del 1984, boicottata dall’ Urss, fatta con fondi privati e senza contributo statale, chiusa in attivo; similare quella di Atlanta e Barcellona. In Cina si stimano oltre 30 miliardi spesi per incassarne 3. Insomma per rilanciarsi si possono spendere soldi in strumenti migliori. Tagliare di tutto per ‘giocarseli’ non sarebbe stato responsabile.

  7. Sono d’accordo con Monti,a mio malgrado,le grandi manifestazioni sportive di quella portata hanno solo appesantito il nostro debito pubblico,dai mondiali del novanta passando per le olimpiadi invernali per finire con i mondiali di nuoto a roma,non si contano gli sprechi.
    L’esempio più eclatante sono state le olimpiadi greche che alla fine hanno spinto la grecia nel baratro del fallimento!!

  8. É vero che la fase economica che sta attraversando l´Italia non é favorevole ad ospitare una Olimpiade, ma secondo me abbiamo perso una ottima occasione per rimettere al centro della attenzione l nostro Paese, rilanciarlo. rimettere in moto la sua economia e far capire alla nostra cara Europa e non solo che possiamo farcela. E poi se non si investe sul nostro Paese come facciamo a risalire la china?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...